2013
05.09

branding 2.0 e-commerce e co-working

branding 2.0 e-commerce e co-working


Branding 2.0 è un evento denso di panel e di contenuti, è difficile prendere appunti, ma le cose che dicono qui meritano tutta l’attenzione di questo mondo.
Ho partecipato a questo convegno tenuto a Urbino e organizzato da Immage Lab Centro di Ricerca del Dipartimento di Scienze della Comunicazione e Discipline Umanistiche (DISCUm) di Urbino.
Il Convegno e’ gratuito e i temi di questa quarta edizione vertevano sul e-commerce e co-working.
il convegno affronta la necessità per le aziende di interagire con utenti che accedono al web in mobilità, quindi in maniera continua ma frammentaria e multicanale.
Nella mattinata i temi affrontati tramite i Digita strategist: Raffaella Mariotti e Claudio Tonti (websolute) vertevano sulle modalita’ di gestione e di creazione degli shop online, che impone oggi la progettazione di un’esperienza d’acquisto completamente nuova.
Nel pomeriggio si sono affrontati i temi del co-working, argimento a me ancora sconosciuto,che si realizza in nuove forme di organizzazione del lavoro che danno spazio ad idee innovative.
In sostanza si condivide la sede del lavoro e l’ufficio (dividendo le spese), ma si condividono soprattutto anche la passione, le idee, le iniziative, creando quindi uno spazio sociale dove ci si scambiano competenze, visioni del mondo, ci si stimola a vicenda, generando così un habitat che produce accelerazione d’impresa.
Hanno preso parte al duello verbale due testate realta’ del co-working Angela Violino (The Hub Milano) vs Fabio Sferruzzi (TalentGarden Torino).

(un ringraziamento a tutto lo staff di Branding 2.0 e al media partner dell’evento Gazduna)

2013
01.01

Come arrivare a Toledo da Madrid

Da Madrid a Toledo


Sotto le feste Natalizie Madrid acquista un fascino particolare le luci e i colori ti stordiscono come nelle giostre di cavalli della plaza mayor, che in questo periodo e invasa da artisti di strada suonatori di cornamusa e bancarelle con tutti i tipi di copricapo.
Ce ne sono di tutti i tipi ad albero di Natale a renna con le treccie parrucche con colori florescenti come se il carnevale da queste parti si fosse mischiato con il natale rendendo l’atmosfera super frizzante.
Se avete abbastanza giorni di vacanza vi consiglio di non perdervi una gita a Toledo raggiungibile comodamente in pulman in 40 minuti.
Dovete recarvi a Plaza Eliptica potete prendere la linea numero 6 (circolare grigia) il biglietto di andata e ritorno costa 11 euro.
Una volta fatto il biglietto dentro la fermata della metro allo sportello dell’Alsa (ditta di trasporti spagnola) dovete recarvi alla porta 7 al secondo piano, quando arrivate a Toledo nella stessa stazione dove vi fermata parte il pulman numero 5 che porta direttamente in centro a plaza Zocdover e da li a piedi potere visitare tutti i luoghi di interesse.

2012
03.27

penalizzazioni di google
Questi giorni randfish di Seomoz ha reso pubblica una guida su come capire e gestire le penalizzazioni di google .
Per prima cosa occorre capire se il vostro sito risulta indicizzato sui motori di ricerca e questo viene fatto dicitando su google site:urlsito.com.
(altro…)

2012
03.14

Quali sono i fattori che influiscono sul posizionamento Organico questa e’ un’interessante analisifatta da Giorgio Taverniti per chi non lo conoscesse Manager presso Forum GT.
Sono state proposte delle domande ai maggiori esperti SEO italiani su quali sono gli elementi che piu’ bisogna tenere in considerazione per avere un buon posizionamento organico di seguito un’elenco degli elementi presi in considerazione

2012
03.01

Lucio Dalla
Con la morte di Lucio Dalla se ne va’ uno degli autori puo’ poetici della musica italiana, canzoni che hanno segnano la vita di migliaia di persone come non ricordare

  • Caro amico ti scrivo
  • Caruso
  • Piazza grande
  • Attenti al lupo
  • 4 marzo 1943

che per ironia della sorte era la sua data di nascita tra pochi giorni avrebbe compiuto 69 anni
Quanti ricordi buon viaggio Lucio, ti voglio ricordare con questa bellissima canzone che guarda nel futuro

2012
02.27

  • 301 Redirect: Sembrerebbe una manovra per qualche pilota e in effetti si tratta in un certo modo di manovra ma serve per sostituire vecchie pagine di un sito con delle nuove. E’ una sorta di indicazione di spostamento permanente che viene fornita a Google. Senza il 301 redirect, infatti, il motore di ricerca non troverebbe la pagina sostituita e potrebbe “spazientirsi”. Se cancelli, sposti o rinomini una pagina senza usare il 301 redirect, rischi infatti di perdere tutti i link, il PageRank, il traffico e tutto quello che di buono hai creato all’interno (e con) la tua pagina web. Praticamente, aggiungendo un redirect 301, tutto quello che è collegato alla tua vecchia pagina, e che è contenuto al suo interno, viene reindirizzato in quella nuova.

(altro…)

2012
02.24

pausa ai piedi del Buckingham Palace

pausa ai piedi del Buckingham Palace


Eccoci all’inizio dell’avventura dopo aver lottato sul peso dei bagagli, superate tutte le barriere fino al gate 3 pronti alla partenza.
Destinazione London Standten e qui il primo inghippo avevo prenotato il trasfer con terravion ma all’uscita dell’aeroporto non abbiamo trovato nessuna informazione…. mumble mumble… iniziamo a sfoderare il nostro inglese e dopo tre o quattro richieste finalmente scopriamo che per l’imbargo dei bus dovevamo salire di un piano… e ecco il nostro bus all’orrizzonte da qui un’ora di tempo attraverso la periferia di Londra un susseguirsi di casine come ce le aspettiamo…stile inglesi ed eccoci al victoria coch station da qui avevo una piantina con l’indicazione del bus C10 per il nostro appartamento e qui di nuovo a sfoderare l’inglese che e’ ancora un po’ arrugginito ci aspettano ben 21 fermate fino a Abbey road, 30 minuti e… finalmente arrivati all’appartamento (altro…)

2012
01.16

 

Londra al tramonto

Londra e’ una citta’ che ti conquista in meno di un giorno mi sono sentita come a casa mia
Sfatiamo il mito della freddezza inglese hanno solo piu’ self control di noi italiani ma per quanto a disponibilita’ e gentilezza niente da dire.
La cosa con cui bisogna subito famigliarizzare sono i trasporti e per chi come me viene da una piccola citta’, abituati ad usare i propi mezzi e mai quelli pubblici avra’ all’inizio un po’ di confusione e allora ….
(altro…)

2011
12.09

Se vi dico Praslin cosa vi viene in mente qualche torrone o dolcetto Natalizio 🙂 sbagliato!
Non so se e’ l’effetto dell’inverno o l’arrivo delle feste ma di questi tempi mi viene vogliadi mari cristallini come quelli dell’oceano indiano e Paslin e’ appunto una delle bellissime isole dell’arcipelago delle Seychelles.

Seychelles La Digue

Seychelles La Digue

Di posti belli ne ho visti in passato ma questo e’ l’unico posto che ho trovato fedele a come viene riprodotto nei bei cataloghi turistici

S E N S A Z I O N A L E .

Rocce granitiche levigate e smussate a Anze Lazio, Flora particolare come la Noce di cocco di mare (‘Coco de Mer’).
questa pianta e’ dioica cioe’ e’ munita di fiori maschili e femminili che si trovano su piante diverse questo simbolismo sessuale tra piante maschili e femminili ha dato origine a numerose leggende tra cui il presunto matrimonio tra le piante maschili e femminili che avrebbe luogo nelle notti tempestose ;).

La Fauna poi…..se si e’ fortunati come lo sono stata io vi puo’ capitare di fare snorknlig appena sopra unorme tartaruga…. una emozione che non si scorda!!!!!
(altro…)

2011
12.07

Il Giappone ha dovuto superare numerose difficoltà negli ultimi anni: lo tsunami e l’incidente nucleare di Fukushima hanno fatto diminuire sensibilmente il numero dei turisti che hanno visitato il Paese del Sol Levante, una situazione che rischia di mettere in pericolo l’economia e lo stato delle infrastrutture alberghiere del Paese, sempre più deserte e a rischio chiusura.

Giappone la terra del Sol Levate

Giappone la terra del Sol Levate

Per risollevare la situazione del Giappone, l’ufficio nazionale del turismo ha in previsione di lanciare un concorso che regalerà 10.000 biglietti aerei gratuiti, un’opportunità che premierà tutti coloro che indicheranno, entro la scadenza, la zona che intendono visitare. Ai partecipanti selezionati saranno inviati i biglietti elettronici e ogniuno di loro potrà volare verso il Paese con l’unico obbligo, di raccontare il viaggio intrapreso, un diario di viaggio che sarà poi messo on line e pubblicato sul sito web, quindi una sorta di lavoro da Travelblogger.
Questo e’ un bel modo per rendere nota l’esperienza di chi ha visitato il Paese e spingere nuovi turisti a visitare il Giappone.
(altro…)