pausa ai piedi del Buckingham Palace

pausa ai piedi del Buckingham Palace


Eccoci all’inizio dell’avventura dopo aver lottato sul peso dei bagagli, superate tutte le barriere fino al gate 3 pronti alla partenza.
Destinazione London Standten e qui il primo inghippo avevo prenotato il trasfer con terravion ma all’uscita dell’aeroporto non abbiamo trovato nessuna informazione…. mumble mumble… iniziamo a sfoderare il nostro inglese e dopo tre o quattro richieste finalmente scopriamo che per l’imbargo dei bus dovevamo salire di un piano… e ecco il nostro bus all’orrizzonte da qui un’ora di tempo attraverso la periferia di Londra un susseguirsi di casine come ce le aspettiamo…stile inglesi ed eccoci al victoria coch station da qui avevo una piantina con l’indicazione del bus C10 per il nostro appartamento e qui di nuovo a sfoderare l’inglese che e’ ancora un po’ arrugginito ci aspettano ben 21 fermate fino a Abbey road, 30 minuti e… finalmente arrivati all’appartamento
wow superiore alle aspettative pulito arredo moderno tv schermo piatto doccia spaziosa forno microonde le uniche pecche l’assenza di una piastra di cottura ma per il resto niente da dire anche questa volta booking non mi ha deluso.
Mio figlio grazie alla connesssione wifi si sente come ha casa gli manca solo la chitarra peccato sara’ per la prossima volta.
Usciamo subito impazienti di impossessarci della citta’ pensando di andare in direzione tower bridge ma il nostro senso dell’orientamento ci inganna e ci fa andare dalla parte opposta, cosi’ arriviamo all’underground elephant e da qui cambiamo rotta Piccadilly circus solo 5 fermate e arriviamo… ari..wow le luci e i colori ci assalgono fantastica!!! bellissimi i palazzi bianchi imbrattati dalle luci colorate delle tante pubblicita’, un brulicare di persone si respira un’aria felice e spensierata intorno agli artisti di strada che a ogni angolo si esibiscono davanti a questo spettacolo scompare la fatica del viaggio Wonderfull London!!!