branding 2.0 e-commerce e co-working

branding 2.0 e-commerce e co-working


Branding 2.0 è un evento denso di panel e di contenuti, è difficile prendere appunti, ma le cose che dicono qui meritano tutta l’attenzione di questo mondo.
Ho partecipato a questo convegno tenuto a Urbino e organizzato da Immage Lab Centro di Ricerca del Dipartimento di Scienze della Comunicazione e Discipline Umanistiche (DISCUm) di Urbino.
Il Convegno e’ gratuito e i temi di questa quarta edizione vertevano sul e-commerce e co-working.
il convegno affronta la necessità per le aziende di interagire con utenti che accedono al web in mobilità, quindi in maniera continua ma frammentaria e multicanale.
Nella mattinata i temi affrontati tramite i Digita strategist: Raffaella Mariotti e Claudio Tonti (websolute) vertevano sulle modalita’ di gestione e di creazione degli shop online, che impone oggi la progettazione di un’esperienza d’acquisto completamente nuova.
Nel pomeriggio si sono affrontati i temi del co-working, argimento a me ancora sconosciuto,che si realizza in nuove forme di organizzazione del lavoro che danno spazio ad idee innovative.
In sostanza si condivide la sede del lavoro e l’ufficio (dividendo le spese), ma si condividono soprattutto anche la passione, le idee, le iniziative, creando quindi uno spazio sociale dove ci si scambiano competenze, visioni del mondo, ci si stimola a vicenda, generando così un habitat che produce accelerazione d’impresa.
Hanno preso parte al duello verbale due testate realta’ del co-working Angela Violino (The Hub Milano) vs Fabio Sferruzzi (TalentGarden Torino).

(un ringraziamento a tutto lo staff di Branding 2.0 e al media partner dell’evento Gazduna)